skip to Main Content

Cosa fa Italferr, che studierà la fattibilità del Ponte sullo Stretto

Ponte Stretto Messina

Il governo Draghi intende affidare a Italferr lo studio di fattibilità del Ponte sullo Stretto di Messina. Le parole del ministro Giovannini

Si torna a parlare del Ponte sullo Stretto di Messina, con il governo Draghi intenzionato ad affidare a Italferr, società del gruppo FS, lo studio di fattibilità per prendere una decisione finale.

“Potrebbe chiudersi entro giugno 2022”, ha detto il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile, Enrico Giovannini, in audizione presso la commissione Trasporti della Camera.

LE PAROLE DI GIOVANNINI

Facendo il punto sulle risultanze del gruppo di lavoro, il Ministro ha confermato la decisione del governo sul Ponte: “Credo che lo studio di fattibilità sia la soluzione più adeguata per prendere una decisione che tutti noi auspichiamo”, ha detto Giovannini.

“Il gruppo di lavoro ha indicato chiaramente il contenuto dello studio sia per il Ponte a campata unica dove ci sono molte analisi effettuate e possono essere recuperate, sia a più campate.

La nostra intenzione è di procedere ad un affidamento a Italferr, società del gruppo Fs, che consentirebbe di ridurre i tempi, è una società di grande qualità, e stiamo verificando i tempi ma la mia indicazione vuol dire entro giugno del 2022 quindi 9 mesi”.

UN PONTE CHE SERVE?

“Possiamo fare valutazione per restringere ulteriormente questi tempi. Ma ricordo che il tema è complesso. Si tratta di una tempistica sufficiente a consentire di indicare nella legge di Bilancio 2003 le decisioni che il Parlamento potrà poi prendere”, ha chiarito Giovannini.

Il Ministro ha poi voluto sottolineare: “Non è vero che il governo la ritiene inutile. È un’opera che ha motivazioni di carattere trasportistico, economico e sociale”.

COS’È ITALFERR

Italferr ha recentemente conquistato il 142° posto nelle classifiche stilate da Engineering News-Record, settimanale americano considerato tra i più autorevoli al mondo nell’ambito dell’industria delle costruzioni, dell’ingegneria e dell’architettura.

Questo risultato conferma il riconoscimento dell’esperienza ed eccellenza dei dipendenti del Gruppo FS Italiane, dimostrata in importanti progetti di infrastrutture di trasporto in Italia e nel mondo.

La Società è attualmente impegnata all’estero su oltre 35 progetti in 15 paesi e cinque continenti nei settori dei trasporti ferroviari di tipo convenzionale, alta velocità e mass transit.

Nel team lavorano più di 200 esperti impegnati in attività di progettazione, assistenza tecnica, Project Management Consulting (PMC) e direzione lavori.

Italferr è inoltre riconosciuta nel mondo come eccellenza in tunnel, tecnologie di sistema, integrazione sistemi, gestione delle interfacce e integrazione dell’alta velocità con la rete esistente.

Leggi anche: Tutti i commissari nominati e i cantieri sbloccati da Giovannini

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore