skip to Main Content

I giornali di oggi, lunedì 23 gennaio

Meloni

Il viaggio di Giorgia Meloni in Algeria, le indagini sul presidente Biden, l’inflazione, la guerra in Ucraina, la morte di Giulio Regeni. Questi e tanti altri sono i temi sulle prime pagine. La rassegna

CORRIERE DELLA SERA

“Pressing dell’Fbi su Biden”, apre il maggiore quotidiano nazionale. “La casa del presidente perquisita per 13 ore. Trovate nuove carte segrete”, si legge nel sottotitolo.

Nel fondo, spazio al tema della politica estera di Stati Uniti e Occidente. “Il ritorno dannoso dei muri”, titola Daniele Taino. “Improvvisamente convinti che la globalizzazione dell’economia sia finita, Stati Uniti e Unione Europea si stanno chiudendo a fortezza nei ripsettivi confini”, scrive Taino.

In spalla spazio al tema energia, con il viaggio della Premier Giorgia Meloni in Algeria. “Meloni, missione per  il gas. E su Nordio: piena fiuducia” è il titolo.

Nella stessa sezione spicca l’intervista al ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso. “Urso: industria in ripresa, la Ue aiuti gli investimenti”, titola Paola Di Caro.

E poi torna il tema Esteri, con il benestare della Germania all’invio di carri armati dalla Polonia all’Ucraina (“Primo sì della Germania ai carri armati per Kiev”).

LA REPUBBLICA

“Più aiuti dalla Ue” apre il quotidiano Gedi. “Macron-Sholz: subito una risposta ambiziosa dell’Unione agli incentivi americani, salviamo la competitività dell’industria” è il riassunto dell’incontro avvenuto tra i due leader europei.

Il secondo titolo è dedicato invece al conflitto in Ucraina. “Berlino: autorizzeremo la Polonia a dare i tank Leopard 2 all’Ucraina” è il titolo.

A centro pagina, spicca l’immagine dei genitori di Giulio Regeni, che chiedono giustizia. “I Regeni: è un oltragio dire che l’Egitto collabora”.

Nel fondo domina il tema giustizia. “Meloni blinda Nordio e tema l’assedio degli alleati”, titola Ciriaco.

L’editoriale di Ezio Mauro è incentrato sulle intercettazioni telefoniche (“Intercettazioni, la deriva della destra”).

Nel fondo, “Mario Monti: così ha fatto crescere il nostro Paese”, titola Maurizio Molinari.

LA STAMPA

“Meloni, fiducia in Nordio ma il governo resta diviso”, titola il quotidiano torinese in apertura.

Il secondo titolo è dedicato invece allo sciopero dei benizinai: “I benzinai confermano lo sciopero: Intervenga la Premier, noi non trattiamo più”.

Nel fondo, le ultime sulla guerra in Ucraina, “L’annuncio di Crosetto: L’Italia manda i missili. Germania sotto assedio sull’invio del Leopard 2”.

Subito sotto, “La guerra in Ucraina avrà una soluzione militare o non ne avrà”, scrive Lucio Caracciolo ne “Il vero dilemma dell’Occidente”.

In spalla spicca l’inchiesta sulla Sanità: “La crisi della Sanità, al 97% degli anziani non più garantite le cure domicialiari”.

Eppoi l’incontro tra il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, e il Presidente della Repubblica egiziana al-Sisi (“Tajani va da al-Sisi, su Regeni solo parole”).

IL SOLE 24 ORE

“Effetto inflazione. Casa, costi della crisi. Mutui più lunghi con importi più bassi” apre il quotidiano di Confindustria. “Il rialzo dei tassi d’interesse cambia la richiesta, In manovra un set di misure contro i rincari”, si legge nel sottotitolo.

“Salgono anche i prezzi. Ristrutturazioni difficili e fattore energia fanno crescere la domanda di immobili nuovi”, si legge nel secondo sottotitolo.

“Colf e badanti, ‘impatto degli aumenti”, titola Valentina Melis nel taglio medio.

Tanti i temi in spalla: dalle buone notizie sul fronte università (“Dal Pnrr la spinta al contro esodo dei ricercatori: 312 rientri nel 2022” alla riforma penale (“Udienze, querele, digitale: le strategie degli studi legali”), ma anche caro materie prime (“Valori su del 25% per costruzioni e lavori sull’usato”) e inflazione e consumi (“Brand più forti se aiutano i clienti nelle fasi difficili”).

IL FOGLIO

“La speculazione bunona” apre il quotidiano diretto da Claudio Cerasa. “È il boom della politica italiana, il fantasma accusato dei rincari del gas e dell’energia, e prima delle mascherine. In realtà, è un elemento necessario per il funzionamento dei mercati ed è anche una forza positiva”, scrive Carlo Stagnaro.

Nel fondo l’argomento principe è la giustizia. “No, criticare i magistrati non è un reato. C’è un giudice a Roma” si riferisce alla sentenza depositata al Tribunale di Rom che riguarda Il Foglio.

Subito sotto, “Il problema è la gestione mediatico giudiziaria delle intercettazioni”, commenta Giuliano Ferrara.

DOMANI

“Il Pd alla ricerca di una bussola” titola Marco Damilano che apre il quotidiano diretto da Stefano Feltri. Sullo sfondo, le foto dei quattro rappresentanti del Pd Bonaccini, Cuperlo, Schlein e De Micheli.

Partito Democratico protagonista anche nel fondo: “Il Pd è l’unica forza politica in cui si discute veramente”, titola il politologo Piero Ignazi.

Nei “Fatti” Paola Di Nicola Travaglini pone l’accento sul tema della violenza sulle donne. “Siamo tutti complici silenziosi della violenza sulle donne”, è il titolo emblematico.

“Per raccontare la Shoah ai ragazzi è fondamentale scegliere buoni libri”, scrive Roberta Favia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore