skip to Main Content

Il ricovero di Berlusconi, i timori della maggioranza: le prime pagine

Mattarella

Il ricovero di Berlusconi e le conseguenze sulla maggioranza, Matteo Renzi direttore de Il Riformista, ok al decreto Superbonus, le novità sul Pnrr, l’udienza Trump. La rassegna stampa

CORRIERE DELLA SERA

“Timori per Berlusconi”, apre il maggiore quotidiano nazionale.

“Ursula von der Leyen e Emmanuel Macron oggi incontrano insieme Xi Jinping”, scrive Guido Santevecchi nel fondo, intitolato “La difficile missione a Pechino”.

Nel taglio basso spicca l’incriminazione dell’ex presidente Usa Trump (“Trump contro i giudici. L’assenza di Melania e le voci di un divorzio”).

A centro pagina spicca la notizia della presenza del Papa all’udienza all’aperto (“Il Papa torna tra i fedeli «Sono ancora vivo»”).

In spalle spazio al tema dei ritardi sul Pnrr (“Fitto: riordinare i piani del Pnrr per non perdere i fondi europei”).

LA REPUBBLICA

“Sud, fuga dalla scuola”, apre il quotidiano Gedi.

“Crolla il potere d’acquisto delle famiglie: è l’effetto dell’inflazione” è il secondo titolo in evidenza.

Nel fondo spicca il commento sulle diseguaglianze tra Nord e Sud, intitolato “Mezzogiorno, omissione di soccorso”.

A centro pagina spicca la notizia del ricovero in terapia intensiva di Silvio Berlusconi (“Berlusconi ritrovato in terapia intensiva . Il fratello Paolo: «Ce la farà anche stavolta»”).

Nel taglio alto troviamo invece il racconto di Cappellini sulla politica, intitolato “La politica al confine tra privacy e gossip”.

In spalla spazio invece all’emergenza climatica, con il pezzo intitolato “Dacca, capitale degli sfollati dalle acque”.

Subito sotto troviamo invece l'”Appello al calcio per la Terra: apre la Uefa”.

LA STAMPA

“Paura per Berlusconi «È una roccia, ce la farà»” apre il quotidiano torinese.

“Il ricovero del Cavaliere ha rinfocolato a Montecitorio l’interrogativo su cosa sarebbe di Forza Italia, se dovesse accentuarsi la forzata assenza”, scrive Marcello Sorgi nel taglio alto (“Il cavaliere, Marina e il futuro azzurro”).

Nel fondo spicca l’Economia, con la diminuzione del potere d’acquisto delle famiglie (“L’inflazione brucia il potere d’acquisto. Il caro-colomba divide ricchi e poveri”).

“i prezzi di ciò che mangiamo e beviamo sono aumentati”, scrive Marianna Filandri nel pezzo intitolato “Se il cibo alimenta le disuguaglianze”, subito sotto.

Nella stessa sezione troviamo il tema della gestione dei migranti. “Perché all’Europa ora serve l’Africa”, scrive Mario Deaglio.

In spalla spicca invece la nuova direzione de Il Riformista, affidata a Matteo Renzi (“Le mille vite di Renzi il re degli alibi in fuga dalle responsabilità ora guida il Riformista”).

Subito sotto troviamo il caso di Paola Belloni e Rachele Silvestri, che “raccontano bene la difficoltà italiana di sintonizzarsi con l’irruzione femminile sulla scena nazionale e la resistenza ad abbandonare il vecchio vizio del gossip rosa come strumento di lotta politica”, scrive Flavia Perina (“Parola e Rachele travolte dal gossip maschile di una politica tossica”).

IL SOLE 24 ORE

“Pnrr, primo sì della governance” apre il quotidiano di Confindustria.

Nel taglio alto spicca invece il tema Superbonus, protagonista del pezzo intitolato “Arriva l’ultimo via libera per il decreto Superbonus. Così cambia il calendario”.

“L’inflazione erode depositi e potere d’acquisto delle famiglie”, scrive Carlo Marroni nel fondo. “Cala del 2% la propensione all’accantonamento. redditi per i consumi svalutati del 3,7%”, si legge nel sottotitolo.

“L’antidoto? Ridurre il costo del lavoro”, scrive Stefano Manzocchi nel taglio alto.

“Il Codice appalti recepisce l’amministrazione condivisa” si legge nella stessa sezione.

A centro pagina spicca l’aumento della quotazione dell’oro (“L’oro oltre i 2 mila dollari punta a un nuovo record”).

Tante le notizie in spalla, dalla Poltica (“Silvio Berlusconi in terapia intensiva: infezione polmonare. Il fratello Paolo «È una roccia»”) allo sviluppo (“La scelta di Xi allontana la Cina dalla prosperità”), passando per l’editoria (“Matteo Renzi nuovo direttore de Il Riformista“) e l’innovazione (“Brevetti, Asia al top nelle domande”).

IL FOGLIO

“Il Cav. ospedalizzato costringe a riavvolgere il nastro della sua vita e a mettere insieme tutto ciò che lo rende l’antitesi perfetta del trumpismo”, apre il quotidiano diretto da Claudio Cerasa.

“Garantismo per Trump? No, grazie” è il secondo titolo in evidenza. “In Italia vige la finzione dell’imparzialità e il magristrato spesso presume di riscrivere la storia. In America la difesa ha poteri simili all’accusa e si applica un canone che tutti rispettano. Ecco lo show di Trump alla sbarra”, si legge nel sottotitolo.

“Miliardi e macerie. Per Meloni, L’Acquila è un monito sul Pnrr”, si legge nel fondo.

Tema che torna subito sotto, nel pezzo intitolato “Il dominio del Pnrr”.

Nella stessa sezione spicca il Superbonus (“I falsi del Superbonus”). “Il Censis costretto a rimangiarsi il 70 per cento di gettito: è quasi la metà. Conte aggiorni il cartello”, si legge nel sottotitolo.

Nel taglio medio spicca la notizia del cambio alla direzione de Il Riformista (“Il futurista Renzi”).

DOMANI

“I fragili equilibri della maggioranza appesi alla salute di Berlusconi” titola in apertura il giornale diretto da Stefano Feltri. “Il leader di Forza Italia ricoverato in condizioni stabili fra gli incoraggiamenti di amici e avversari. Il bollettino medico è anche un tema politico per la maggioranza sfilacciata”, si legge nel sottotitolo.

“La sorte di Forza Italia è ancora più precaria”, scrive il politologo Piero Ignazi nel fondo.

“Meloni nomina il fedele Fazzolari commissario degli altri ministri”, scrive Iannacone nei “Fatti”.

“La cosa più razionale da fare è avere paura della crisi climatica”, scrive Bianchi nell'”Analisi”.

Spazio alla geopolitica nelle “Idee”. “Da un assedio all’altro, i filo che lega Sarajevo a Kiev” scrive Riva.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top