skip to Main Content

Il terzo mandato divide la destra, inutilizzati fondi Pnrr per le opere. Le prime pagine

Povertà

Le altre notizie della giornata: M5S e Pd votano contro il terzo mandato, sicurezza negata nei cantieri, la guerra in Ucraina, la morte di Navalny, elezioni in Sardegna, 1,1 miliardi di incentivi per agrovoltaico. La rassegna stampa

CORRIERE DELLA SERA

“Terzo mandato, il no spacca la maggioranza” titola in apertura il maggiore quotidiano nazionale.

A centro pagina torna la morte di Navalny (“Mostrato alla madre il corpo di Navalny. Ricatto sulla sepoltura”).

“Sorprese (possibili) da Kiev” si legge nel fondo.

Tema che torna nel taglio basso (“I giovani ucraini non si arruolano più” e “Armi e strategia, Kiev sta perdendo?”).

“Palù, dimissioni e proteste” si legge in spalla.

LA REPUBBLICA

“La crisi del terzo mandato” titola in apertura il quotidiano Gedi.

Tema che torna nel fondo, intitolato “A chi giova il nuovo incidente”.

Nel taglio alto si parla ancora di terzo mandato (“M5S e Pd votano contro, la rabbia di Bonaccini: traditi i patti”).

A centro pagina spicca l’inchiesta sulla sicurezza nei cantieri (“La sicurezza negata nei cantieri edili. Stellantis, operaio muore in fabbrica”).

“Navalny, la madre vede il corpo: Vogliono fare funerali segreti” si legge in spalla.

“Aleksej, lo spirito e il coraggio” si legge subito sotto.

LA STAMPA

“Corrida terzo mandato. Salvini isolato, lite nel Pd” apre il quotidiano torinese.

Nel taglio alto si parla dell’addio di Palù all’Agenzia Italiana del Farmaco (“Palù lascia l’Aifa: Umiliato da Schillaci”).

Nella stessa sezione si parla di riforme (“Senza vere riforme il Pil non può crescere”).

Meloni in Sardegna, test sull’invincibilità” titola De Romanis subito accanto.

“L’implacabile avanzata dell’Armata russa tra i resti di  un’Ucraina ridotta in macerie” titola Quirico nel fondo.

“La mamma di Navalny e il ricatto sul corpo” si legge subito sotto.

In spalla si parla della sicurezza sul lavoro (“Nel cantiere di Firenze l’ombra del caporalato. Ad Avellino un morto nella fabbrica Stellantis”).

“Se Viale si nasconde col gap generazionale” si legge subito sotto.

IL SOLE 24 ORE

“Pnrr, per le opere speso solo l’11%” titola in apertura il quotidiano di Confindustria.

Nel fondo si parla delle buone performance della Borsa (“Tokyo, Europa e Wall Street: corsa da record delle Borse”).

“Bilancio Bce, dopo 20 anni in rosso per 1,3 miliardi” si legge nella stessa sezione.

Subito accanto spicca l’intervista a Giulio Tremonti (“Tremonti: la globalizzazione finanziaria ha generato debito”).

“L’India è pronta a lanciare il suo ChatGPT” si legge a centro pagina.

Nel taglio basso si parla di inflazione (“Inflazione, Napoli la città con l’aumento più forte”).

Tanti i temi in spalla, dal terzo mandato (“Terzo mandato, FdI e FI dicono no alla Lega. Comuni e Regioni in trincea”) al voto Ue (“Vera Jourovà: doppio riscio sul voto europeo”), passando per l’antiriciclaggio (“Authority antiriciclaggio, assegnata a Francoforte”), rinnovabili (“Agrivoltaico, in arrivo incentivi per 1,1 miliardi”) e moda (“Prada rivaluta il ruolo del passato”).

IL FOGLIO

“Chi sogna le nozze Unicredit-Generali” titola in apertura il quotidiano diretto da Claudio Cerasa.

Nel taglio alto si parla della guerra in Ucraina (“Il saluto di un figlio in guerra, la lingua russa, il balletto senza Cajkovskij, l’incomunicabilità con gli zombi. Che fortuna danzare a Odessa!”).

“Meloni punta su Kyiv nel giorno di Trump niente saluto alla Cpac” si legge nel fondo.

A centro pagina si parla invece delle elezioni europee (“La scelta di Meloni”).

“Qui Parigi” si legge nel fondo, in riferimento al negoziato tra Israele e Hamas.

DOMANI

“Nei ministeri comandano i maschi. Gli uomini battono le donne 71-19” titola in apertura il quotidiano diretto da Emiliano Fittipaldi.

Nel taglio basso si parla della morte di Navalny (“Criminali e spie, la rete dei sicari di Putin”).

“Dalla Sardegna alle europee c’è spazio per l’alternativa” titola Felice nel fondo.

Subito sotto si parla della Libia (“La Libia e la falsa narrazione della destra”).

“Le accuse dei pm contro Richeldi: Violenza sessuale su un paziente” titola Merlo nei “Fatti”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top