skip to Main Content

L’Agenda di Palazzo Chigi fino al 7 ottobre

Decreto Rilancio Nomine Agenda Palazzo Chigi

Questa settimana il premier sarà impegnato anzitutto nel Vertice UE-Balcani occidentali 

 

Di seguito gli appuntamenti del Presidente del Consiglio, Mario Draghi:

Martedì 5

Partecipazione al Vertice informale dei membri del Consiglio europeo a Brdo, Slovenia

  • Ore 18.30 – Arrivo al Castello di Brdo
  • Ore 19.00 – Cena di lavoro informale dei Membri del Consiglio Europeo – Centro Congressi di Brdo

Mercoledì 6

  • Ore 9.30 – Vertice UE-Balcani occidentali – Centro Congressi di Brdo, Slovenia

Giovedì 7

  • Ore 9.15 Incontro con il Presidente della Repubblica dell’Armenia, Armen Sarkissian. Palazzo Chigi.
  • Ore 13.30 Incontro con la Cancelliera della Repubblica Federale di Germania, Angela Merkel. Palazzo Chigi.

FOCUS ON: VERTICE UE BALCANI OCCIDENTALI

Il vertice UE-Balcani occidentali (qui tutti i dettagli), organizzato a Brdo pri Kranju dalla presidenza slovena del Consiglio, riunirà i leader

  • degli Stati membri dell’UE
  • dei sei partner dei Balcani occidentali: Albania, Bosnia-Erzegovina, Serbia, Montenegro, Repubblica di Macedonia del Nord e Kosovo*

Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, presiederà il vertice. Il presidente Michel e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen rappresenteranno l’UE.

Il vertice, che rientra nell’impegno strategico dell’UE nei confronti dei Balcani occidentali, in linea con l’agenda strategica 2019-2024, fa seguito al vertice UE-Balcani occidentali tenutosi a Sofia nel 2018 e al vertice UE-Balcani occidentali di Zagabria, tenutosi nel 2020 in videoconferenza.

Programma del vertice

Il vertice sarà articolato in una sessione plenaria seguita da una sessione riservata ai leader.

Le discussioni saranno incentrate sui seguenti temi:

  • riaffermare la prospettiva europea dei Balcani occidentali, che è di reciproco interesse strategico e rimane una scelta strategica condivisa
  • sviluppare la nostra cooperazione e la ripresa socioeconomica della regione nel contesto dell’attuale pandemia di COVID-19
  • attuare il piano economico e di investimenti che prevede un pacchetto di investimenti considerevole e genererà una crescita più sostenibile, verde, digitale e incentrata sulle persone, a vantaggio della regione e dell’Europa nel suo complesso
  • intensificare la cooperazione regionale
  • esplorare ulteriori possibilità di cooperazione su questioni politiche e di sicurezza di interesse reciproco

Alla sessione plenaria parteciperanno, oltre ai leader, rappresentanti della Banca europea per gli investimenti, della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, della Banca mondiale e del Consiglio di cooperazione regionale.

Al termine della riunione si prevede che i leader dell’UE adottino una dichiarazione, alla quale i leader dei Balcani occidentali sono invitati ad allinearsi.

Un piano economico e di investimenti da 30 miliardi di euro

L’UE è il principale partner politico, economico e commerciale dei Balcani occidentali. Con il piano economico e di investimenti l’UE fornisce un sostegno finanziario senza precedenti grazie alla mobilitazione di circa 30 miliardi di euro destinati alla regione nei prossimi sette anni.

L’UE fornirà sovvenzioni per un valore di 9 miliardi di euro per mezzo di 10 progetti di investimento. In questo modo il piano economico e di investimenti mira a:

  • stimolare una ripresa economica a lungo termine
  • accelerare le transizioni verde e digitale
  • sostenere la cooperazione regionale
  • promuovere la convergenza con l’UE

Il piano economico e di investimenti contribuirà inoltre ad attirare investimenti pubblici e privati, con il sostegno dello strumento di garanzia per i Balcani occidentali, in grado di mobilitare 20 miliardi di euro.

Gli investimenti nel quadro del piano economico e di investimenti sono destinati a stimolare un cambiamento positivo per i Balcani occidentali, che sarà tuttavia sostenibile solo in presenza di uno sforzo congiunto da parte di tutti.

Il sostegno dell’UE è pertanto subordinato a progressi tangibili in materia di Stato di dirittoriforme socioeconomiche e rispetto dei valori, delle norme e degli standard europei.

Consiglio europeo informale

Il 5 ottobre, alla vigilia del vertice, il presidente Michel inviterà i leader dell’UE a partecipare a un pranzo di lavoro informale del Consiglio europeo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore