Italia

Le proposte di Bernardo per vincere alle amministrative di Milano

programma Bernardo Milano

Abolizione Area B, ritorno dell’Ecopass di Letizia Moratti e il trasferimento di San Vittore. Ecco cosa prevede il programma del candidato del centrodestra Luca Bernardo in corsa alle amministrative di Milano

Un programma elettorale di 75 pagine quello di Luca Bernardo, il candidato del centrodestra, che per le amministrative ha scelto lo slogan “Milano insieme Si cura”. Mobilità, sicurezza, welfare, sostenibilità ambientale e sviluppo urbanistico tra le priorità del primario di pediatria del Fatebenefratelli.

SICUREZZA

Come nella maggior parte delle proposte del centrodestra, la sicurezza e la lotta al degrado rappresentano alcuni dei cavalli di battaglia. Bernardo vorrebbe assumere 600 nuovi vigili urbani, chiudere i centri sociali, le moschee abusive e i campi rom irregolari.

TASSE

L’aspirate sindaco avanza la soppressione temporanea di almeno il 50% della Tari e la Cosap nel 2022 per gli esercizi commerciali danneggiati dalle chiusure della pandemia e parla di sostituire l’Isee con il Fattore Famiglia Lombardo per il calcolo di tasse e tariffe comunali.

MOBILITÀ

Se il sindaco uscente Beppe Sala immagina la città in 15 minuti, Bernardo per la mobilità propone il ritorno dell’Ecopass di Letizia Moratti, con ingresso a pagamento nell’attuale Area C solo per le auto più inquinanti e l’abolizione dell’Area B.

Una tessera elettronica di Atm per abolire i biglietti cartacei e l’introduzione di una barriera sui mezzi pubblici di superficie per impedire ai viaggiatori di salire a bordo senza biglietto.

Le ciclabili, in netto contrasto con le proposte del centrosinistra, non sono più le benvenute perché, si legge nel programma che la “fluidificazione del traffico” si può raggiungere solo “liberando le grandi arterie da restringimenti e dalle piste ciclabili”.

UNA BIBLIOTECA AL POSTO DEL CARCERE

Tra le proposte di Bernardo ce n’è sicuramente una che attira l’attenzione: la trasformazione del carcere di San Vittore in Biblioteca Europea di Informazione e Cultura (Beic) – in attesa di realizzazione da circa vent’anni. I detenuti sarebbero trasferiti altrove.

Per restare in tema cultura, nel programma di Bernardo si legge di una rassegna cinematografica al Parco Sempione, un Museo sulla storia di Milano, un battello-ristorante sui Navigli e un evento estivo in stile “Notte Rosa” romagnola.

Leggi anche: Milano, l’inciampo del candidato Bernardo, pediatra armato

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore