Italia

Mediaset, tutti i numeri del Biscione

Mediaset

Gli utili Mediaset scendono a 190 milioni nel 2019. Senza il grande calcio, tengono ascolti e raccolta pubblicitaria. Avanti col progetto MediaForEurope. L’articolo di Gianluca Vacchio per loSpecialista

Gli indicatori di bilancio sono tutti o quasi negativi. Eppure, a leggere con attenzione i numeri, le cose non vanno poi così male, anzi. Mediaset continua la propria metamorfosi: sta modificando il proprio perimetro di riferimento in Italia (dove ha anche rinunciato all’offerta Premium) e Spagna; ha mantenuto la leadership negli ascolti; ha ridotto i costi in entrambi i Paesi; ha avviato il progetto Mfe-MediaForEurope con sede in Olanda; ha acquistato il 15,1% del broadcaster tedesco ProsiebenSat.1Media; e in un anno complicato per la raccolta pubblicitaria – senza la Champions League free, l’offerta Calcio Pay e soprattutto, sia in Italia sia in Spagna, l’esclusiva assoluta dei Campionati Mondiali di Calcio – ha salutato comunque risultati migliori rispetto al mercato, con utili in crescita, al netto delle poste straordinarie dell’esercizio 2018 (plusvalenza relativa al riassetto di EiTowers).

CROLLANO I COSTI

Sono questi i principali dati che emergono dal bilancio 2019 approvato dal cda di Cologno Monzese. I ricavi netti consolidati ammontano a 2.925,7 milioni rispetto ai 3.401,5 milioni del 2018. I ricavi in Italia si sono assestati a 1.982,1 milioni rispetto ai 2.421,4 milioni dell’anno precedente. In Spagna sono stati pari a 946,2 milioni rispetto ai 981,6 milioni del 2018. I ricavi pubblicitari lordi di Mediaset España sono pari a 916,5 milioni rispetto ai 963,6 milioni dell’esercizio precedente. I ricavi pubblicitari televisivi lordi di Mediaset si sono assestati a 1.939,0 milioni rispetto ai 2.112,2 milioni del 2018. I Costi totali sono calati in Italia a 1.890,8 milioni rispetto ai 2.604,3 milioni del 2018 (-20,6%). Riduzione del 6,0% anche per i costi totali in Spagna (dai 724,7 milioni del 2018 a 681,3 milioni).

CROLLANO GLI UTILI

Il Risultato netto di Gruppo si attesta a 190,3 milioni rispetto ai 97,4 milioni di euro milioni di euro del 2018 calcolati al netto delle operazioni straordinarie che avevano caratterizzato lo scorso esercizio (ad esempio, la plusvalenza realizzata con l’operazione EiTowers) e che portavano il Risultato 2018 a 468,2 milioni. Nel dettaglio delle aree geografiche, in Italia il Risultato netto è positivo per 76,3 milioni rispetto ai 364,8 milioni di euro del 2018 che comprendevano le citate poste straordinarie. In Spagna il dato positivo migliora raggiungendo i 211,7 milioni rispetto ai 200,3 milioni dell’anno precedente.

TRA TRIBUNALI E CORONAVIRUS

Restano forti incertezze e timori per le ripercussioni sociali ed economiche dell’allarme sanitario anche in casa Mediaset. E si guarda con cauto ottimismo agli esiti delle cause in corso contro i francesi di Vivendi. È stata aggiornata al 2 aprile l’udienza di fronte al Tribunale di Milano per il ricorso dei francesi contro il via libera alla fusione della holding di Cologno con la controllata spagnola e l’avvio di Mfe. Tutto questo nell’attesa (entro fine marzo, inizio aprile) di un cenno dal Tribunale di Madrid e della ripresentazione, da parte del “Biscione”, del progetto in Olanda, ritirato per riformularlo a prova di contestazione.

 

Articolo pubblicato su lospecialista.tv

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore