skip to Main Content

Meloni ricorda Matteotti: fu delitto fascista. Trump condannato per corruzione. Armi Nato contro Mosca: sì degli USA. Salva-casa, sanatoria? Le prime pagine 

Meloni

Meloni: Matteotti fu ucciso dallo squadrismo fascista. Donald Trump colpevole: condanna per corruzione. Sì ufficioso degli USA alle armi Nato contro la Russia. Salvacasa: è una sanatoria permanente?

MELONI: MATTEOTTI FU UCCISO DALLO SQUADRISMO FASCISTA

Il Parlamento ha ricordato il leader socialista ucciso squadristi fascisti a 100 anni dalla sua morte. Presente in aula anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Matteotti ucciso da squadristi fascisti — ha detto la premier” Parole apprezzate dalla nipote del leader socialista, ricorda il Corriere. “Giacomo Matteotti difese la libertà politica, incarnata nella rappresentanza parlamentare e in libere elezioni – continua La Stampa -. Siamo qui a commemorare un uomo libero e coraggioso ucciso da squadristi fascisti per le sue idee. Onorare il suo ricordo è fondamentale per ricordarci il valore della libertà di parola e di pensiero”, dice Giorgia Meloni. 

DONALD TRUMP COLPEVOLE: CONDANNA PER CORRUZIONE 

La giuria di New York ha ritenuto colpevole l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e candidato alla presidenza per tutti i 34 capi di imputazione nel caso della pornostar Stormy Daniels, scrive il Corriere. È una sentenza storica, è la prima volta che viene condannato un ex presidente. “Processo truccato. Sono innocente. Lotterò fino alla fine”, ha detto il tycoon dopo la lettura del verdetto. Il miliardario è inciampato in una serie di assegni per un totale di 130mila dollari, ricorda La Stampa, quelli con cui ha rimborsato Michal Cohen, suo faccendiere e avvocato di fiducia che nel 2016 aveva pagato Stormy Daniels, la pornostar con cui Trump aveva avuto una fugace relazione sessuale nel 2006 e che aveva minacciato a poche settimane dalle elezioni del 2016 di vuotare il sacco. “Nessuno è al di sopra della legge”, ha commentato il Presidente Usa Joe Biden. 

USA: SÌ UFFICIOSO DEGLI USA ALLE ARMI NATO CONTRO LA RUSSIA

I venti di guerra continuano a soffiare da Washington a Mosca. Biden, come scrive Repubblica, avrebbe già dato segretamente il permesso a Zelensky di usare le armi americane per colpire il territorio russo, ma solo nella regione nord orientale, per difendere la città di Kharkiv, aggredita dall’offensiva lanciata da Putin. Intanto aumentano i movimenti che ricordano da vicino la Guerra fredda. I consiglieri di Putin, ricorda ancora Repubblica, propongono un’esplosione dimostrativa. “Possiamo aumentare la nostra credibilità nucleare”, dice Lavrov. Il ministro degli esteri italiano, Antonio Tajani, prova a frenare. “No ad attacchi nel territorio russo, lo vieta la Costituzione”. 

SALVACASA: È UNA SANATORIA PERMANENTE?

La risposta a questa domanda è affermativa, secondo il Sole 24 ore. “La sanatoria del piccoli abusi edilizi prevista dal cosiddetto decreto salva-casa non avrà scadenza – scrive il quotidiano finanziario -. Cambiano, dunque, in modo permanente le norme del Testo Unico sull’edilizia”. La novità di cui parla il Sole arriva dal testo pubblicato in Gazzetta ufficiale e se il decreto, in vigore da ieri 30 maggio solo per gli abusi commessi prima del 24 maggio, non sarà modificato in sede di conversione, non sarà necessario affrettarsi per beneficiare del condono entro una certa data. I comuni hanno 45 giorni per rispondere alle domande e poi scatta il silenzio-assenso.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top