skip to Main Content

Polverini, Ruggieri, Bestetti: chi sono gli esclusi di Forza Italia

Berlusconi Forza Italia

Le scelte di Silvio Berlusconi provocano malumori in Forza Italia. Esclusi e commenti 

Tensioni interne dentro Forza Italia. Le scelte di Silvio Berlusconi sui candidati alle prossime Politiche lasciano fuori numerosi big: da Renata Polverini a Simone Baldelli, da Andrea Ruggieri a Giuseppe Moles.

Dissapori interni anche per la mancata candidatura del giovane Marco Bestetti. Il cavaliere ha deciso, infatti, di puntare (e blindare) la vecchia guardia: Anna Maria Bernini, Paolo Barelli, Alberto Zangrillo, Licia Ronzulli, Elisabetta Casellati, Gianfranco Miccichè.

I grandi esclusi

Tra i grandi esclusi c’è Renata Polverini, classe 1962, sindacalista, segretario generale dell’Unione Generale del Lavoro dal 2006 al 2010. E’ stata eletta presidente della regione Lazio per il centro-destra nel 2010, si è dimessa il 27 settembre 2012. È stata membro del Comitato economico e sociale europeo.

Fuori anche l’attuale deputato Simone Baldelli. Laureato in Scienze Politiche, è giornalista e docente a contratto di diritto parlamentare. È stato responsabile della segreteria particolare della Presidenza della Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai e consigliere regionale del Lazio.

Assente dalle liste anche il nipote di Bruno Vespa, Andrea Ruggieri, avvocato, e girnalista professionista. È stato autore e inviato di diversi programmi televisivi su Rai 1 e su Rai 2, da aprile 2015 viene nominato, da Silvio Berlusconi, responsabile dei rapporti con le TV di Forza Italia.

Resta escluso anche Giuseppe Moles, classe 1967, senatore uscente e sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel governo Draghi. Laureato in Scienze Politiche è docente universitario.

L’esclusione di Bestetti

Tra i non candidati c’è anche il leader dei giovani azzurri Marco Bestetti, attualmente consigliere comunale a Milano. Dalla sua parte si è schierato anche il coordinamento nazionale di Forza Italia giovani, che in una nota ha scritto che c’è “sincera delusione e profonda amarezza per le scelte compiute nella composizione delle liste elettorali, che hanno completamente escluso da qualsiasi posizione utile una rappresentanza, anche minima, delle nuove generazioni di dirigenti del nostro partito”.

Bestetti, appena 35 anni, laureato in Giurisprudenza con indirizzo di specializzazione in diritto dell’impresa all’Università Cattolica di Milano, è consigliere del Comune di Milano e commissario nazionale del movimento giovanile di Forza Italia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore