Italia

Restrizioni, da oggi si consuma all’interno. Le altre date da segnare

bonus ristoranti restrizioni

Continuano a cadere le restrizioni per frenare i contagi. Nel corso del mese di giugno il coprifuoco verrà prima posticipato di un’ora, poi definitivamente abolito. Nelle regioni bianche le sole regole da osservare riguardano l’obbligo di mascherina e il distanziamento sociale

Col piano vaccinale che avanza e la mappa del rischio Covid che mostra un’Italia cromaticamente sempre più bianca, prosegue la road map per le ripartenze con le restrizioni che continuano a cadere come programmato dall’esecutivo. A partire da oggi, primo giugno, possibile consumare cibi e bevande all’interno dei locali anche oltre le 18.00, fino all’orario di chiusura previsto dalle norme sugli spostamenti.

restrizioni

Ma non è l’unica novità che porta l’inizio del mese che apre l’estate. Sempre dal 1° giugno all’aperto e dal 1° luglio al chiuso, sarà consentita la presenza di pubblico, nei limiti già previsti (25 per cento della capienza massima, con il limite di 1.000 persone all’aperto e 500 al chiuso), per tutte le competizioni o eventi sportivi (non solo a quelli di interesse nazionale).

Leggi anche: Palestre, matrimoni, cerimonie: le novità del Cts

Quanto al coprifuoco (che non è più in vigore nelle regioni bianche), dal sette giugno sarà prorogato di un’altra ora, a mezzanotte mentre dal 21 giugno sarà abolito in tutto il Paese. Dal 15 giugno saranno possibili, anche al chiuso, le feste e i ricevimenti successivi a cerimonie civili o religiose, tramite uso della “certificazione verde”. Restano sospese le attività in sale da ballo, discoteche e simili, all’aperto o al chiuso. Sempre dal 15 giugno terminerà il limite, nella zona gialla, dello spostamento verso una sola abitazione privata abitata una volta al giorno, dalle 5 alle 22, per un totale di quattro persone oltre a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione.

Dal 1° luglio potranno riaprire le piscine al chiuso, i centri natatori e i centri benessere, nel rispetto delle linee guide e dei protocolli come le sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò. Allo stesso modo sarà nuovamente possibile tenere corsi di formazione pubblici e privati in presenza.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore