skip to Main Content

Sala, Franceschini e non solo: chi nel Pd è pronto ad appoggiare Moratti

Moratti Pd

Il Pd diviso su Letizia Moratti: anche Beppe Sala spinge per una alleanza con il Terzo Polo

Il Pd Lombardo ha già sentenziato sulla possibilità di alleanza con il Terzo Polo di Calenda e Renzi: quasi nulle. Il partito guidato da Enrico Letta avrebbe già deciso di giocarsi la carta di Carlo Cottarelli, ma c’è chi storce il naso. Beppe Sala, per esempio, preferirebbe Moratti, così come Franceschini e Guerini.

“E’ un peccato”, ha detto Beppe Sala sulla corsa di Moratti esclusivamente con il Terzo Polo, secondo quanto riporta il Corriere della Sera. “Anche tra noi sindaci ci si era detto: meglio guardare” ad un’alleanza con Calenda e Renzi. Probabilmente da Azione ed Italia Viva “non hanno visto nel Pd una voglia di appoggio che io posso anche capire, anche se dico che un dialogo è sempre utile”, ha aggiunto Sala.

“Io vorrei sentire la segreteria nazionale perché localmente mi pare che ci sia un’intenzione di primarie”, afferma Sala, sostenendo che la candidatura di Moratti con queste modalità “non è una buona notizia” anche se “questo apre la partita però. Perché a questo punto la partita, se ci saranno tre candidati in campo, è aperta”.

Tre candidati, però, significherebbe almeno un’alleanza con il Movimento 5 Stelle, che però la vede “difficile onestamente”.

“Anche per le notizie che raccolgo a livello nazionale dei Cinque stelle ci sia una loro volontà di andare da soli sia in Lombardia che nel Lazio – spiega Sala – Il problema vero è che bisogna capire se i singoli partiti nelle elezioni locali mirano a vincere o a consolidare il loro posizionamento a livello nazionale. Perché è diverso. Per esempio, dal punto di vista di Calenda e Renzi, ufficialmente diranno sempre che vogliono vincere, ci sta, ma anche un buon risultato a loro va benissimo. Il Pd qui deve cercare di vincere. La situazione non è una novità, è quella che c’è stata alle politiche”.

Tornando alla Moratti, invece, oltre a Beppe Sala, pronti ad appoggiare la famosa Letizia, scrive Dagospia, ci sono anche Dario Franceschini, già Ministro per i beni e le attività culturali della Repubblica italiana, e Lorenzo Guerini, ex Ministro della Difesa.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore