skip to Main Content

Ecco come si rafforza la maggioranza Ursula, tra seggi, veti e porte aperte

Europee Ursula

A Bruxelles sono già partite le manovre frenetiche che dovranno portare nelle prossime settimane e nei prossimi mesi alla definizione della maggioranza del Parlamento europeo e della nuova Commissione Ue

L’assemblea dell’Europarlamento è composta da 720 deputati, la maggioranza assoluta è di 361. In base alle ultime proiezioni, la maggioranza Ursula, formata da Ppe, S&D e Renew, conta 402 seggi nel Parlamento Europeo della legislatura 2024-29. Il Ppe conta 186 seggi (da 176 nella legislatura 2019-24), S&D 135 (da 139), Renew 79 (da 102). Verdi 53 (da 71), Ecr 73 (da 69), Id 58 (da 49), Sinistra 36 (da 37). I Verdi diventano quindi il sesto gruppo dell’Aula, seguiti dalla Sinistra, settima; l’Ecr è quarto, Id quinto. Non Iscritti 45 neoeletti di forze non affiliate 53.

ursula

PER LA PRIMA VOLTA PPE E S&D AUMENTANO I PROPRI SEGGI

Il portavoce del Parlamento Europeo, Jaume Duch, durante la presentazione delle proiezioni ha rilevato il fatto che, per la prima volta da molti anni, i due gruppi maggiori, Ppe e S&D, aumentano i loro seggi rispetto alle elezioni precedenti, e ha sottolineato che, insieme al gruppo liberale Renew, riconfermato al terzo posto anche se con perdite significative, l’alleanza fra le tre forze europeiste può contare su oltre 400 voti, ben oltre la soglia della maggioranza assoluta di 361 seggi.

LE “PORTE APERTE” DI VON DER LEYEN, I VETI DI PSE E VERDI ALL’ECR E I COLPI A EFFETTO DI AFD

Nel frattempo i diretti interessati iniziano a prendere posizione. La presidente della Commissione europea von der Leyen ha detto che parlerà prima con le ‘grandi famiglie europee’ che hanno “ben collaborato” con il Partito popolare europeo, come quella dei socialisti europei, ma ha aggiunto che lascerà “porte aperte” ad altri contatti.

“Se il Ppe negozia con Ecr noi non ci saremo”, la posizione del Pse con il segretario generale Filibeck: “Se l’allargamento della piattaforma va in un’altra direzione che non è quella dei Verdi, non possiamo negoziare. Se è con Ecr, è senza di noi”. Intanto Afd, il partito dell’ultradestra tedesca che ha superato la Spd nel voto in Germania, ha escluso Maximilian Krah dalla delegazione europarlamentare. Il capolista del partito era stato travolto da diversi scandali ed era caduto definitivamente dopo alcuni i giudizi positivi sulle SS.

Leggi anche: Europee, chi sono i campioni di preferenze circoscrizione per circoscrizione

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top