Dal mondo

Merkel: “Variante inglese fuori controllo. Una polveriera”

Merkel variante inglese
La cancelliera tedesca Angela Merkel

La Spagna si blinda per non far giungere persone dal Regno Unito. In Germania la cancelliera Merkel avrebbe ammesso che la variante inglese è già fuori controllo

È una cancelliera estremamente e insolitamente preoccupata, quasi allarmata, quella dipinta dalla Bild. La variante britannica avrebbe fatto perdere ad Angela Merkel la sua tradizionale freddezza, tant’è che si sarebbe lasciata andare a una serie di dichiarazioni parecchio forti orecchiate dal tabloid tedesco. Tra queste, la lady di ferro tedesca avrebbe definito il nuovo ceppo persino una “polveriera” innestata peraltro in una situazione “già scivolata fuori dal nostro controllo”.

COSA PENSA MERKEL DELLA VARIANTE INGLESE

Queste esternazioni sarebbero state pronunciate durante un incontro virtuale, in videoconferenza, avvenuto domenica scorsa con i capi dell’Unione dei Laender. “La cosa è scivolata fuori dal nostro controllo, oramai”, avrebbe detto Merkel, riferendosi ala variante inglese e lamentandosi del fatto che, di fronte all’obiettivo di raggiungere un’incidenza settimanale di 50 nuovi contagi su 100 mila abitanti, attualmente si è già contenti se il dato resta sotto i 200.

Leggi anche: Covid, quante varianti girano in Italia?

La cancelliera ha anche affermato di chiedersi continuamente perché non si possa impedire alla gente di viaggiare: “Dobbiamo fare in modo che la circolazione degli aerei sia talmente limitata che non si possa andare più da nessuna parte”, riporta il tabloid, mentre annuncia verifiche in materia dal ministero dell’Interno. Anche le riaperture di febbraio – nella Germania che ha prolungato il lockdown fino al 15/2 e tiene attualmente tutto chiuso (compresi negozi, ristoranti, scuole e asili infantili) – non possono essere sicure.

Leggi anche: Covid, il piano Ue contro le nuovi varianti

C’è poi l’incertezza legata ai vaccini: con i ritardi di Biontec-Pfizer, e i dubbi su Astra Zeneca che per Bild avrebbe un’efficacia inferiore al 10% sugli anziani, (il quotidiano economico Handelsblatt parlava dell’8). La casa produttrice ha però respinto questi dati, come eccessivamente negativi.

ANCHE LA SPAGNA TEME LA VARIANTE INGLESE

Ma la variante inglese è temuta anche dalla Spagna, non solo dalla Merkel. Madrid ha esteso il divieto agli arrivi dal Regno Unito, via mare e via cielo, fino a metà febbraio. Saranno ammessi solo cittadini con la nazionalità spagnola o residenti in Spagna. Le stesse regole valgono per il microstato di Andorra. Il bando agli arrivi dalla Gran Bretagna, inizialmente di due settimane, era stato deciso, come in molti altri Paesi europei, alla fine di dicembre ed è già stato prorogato una volta. Finora in Spagna sono stati rilevati 200 casi di contagio della nuova variante inglese.

IN INGHILTERRA SITUAZIONE SEMPRE CRITICA

I numeri registrati ieri nel Regno Unito rendono fondati i timori dell’Europa rispetto all’approdo della variante inglese anche sul continente. Si sono contati infatti 1.631 i decessi giornalieri nonostante il lockdown. Il totale dei morti supera ora 100.000, mentre i casi scendono da 22.000 a 20.000 circa, su 542.000 test.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore