skip to Main Content

Cos’è e cosa fa la Ragioneria Generale dello Stato?

Emendamento Pd, Ragioneria Di Stato

L’organo del Mef è stato protagonista delle ultime ore dopo l’intoppo in commissione Bilancio su un emendamento Pd da inserire in Manovra

La mattinata di oggi è stata turbolenta tanto quanto gli ultimi giorni, e notti, di lavoro della politica alla legge di Bilancio. Ore di modifiche, di presentazione degli emendamenti per evitare, andando oltre il 31 dicembre, di finire nel cosiddetto esercizio provvisorio.

Un rischio a quanto pare scongiurato, anche se sono tanti gli emendamenti ancora in ballo, costretti proprio dopo l’analisi della Ragioneria di Stato, a tornare in commissione Bilancio della Camera dei Deputati. Questa mattina la seduta era stata sospesa e rinviata alle 15.30.

Il caso più eclatante era scoppiato nella serata di ieri, causa un emendamento del Pd. Secondo gli ultimi rilievi della Rgs, oltre a stralciare la norma dei 450 milioni da dare ai Comuni, vanno effettuate correzioni su altri 44 testi emendati della Manovra. Tra questi, ci sono quelli sullo Smart Working e la Carta giovani, che andrà a sostituire la 18app. Il 27 dicembre, la discussione passerà al Senato salvo nuovi scenari.

CHE COS’E’ LA RAGIONERIA DI STATO

Ma che cos’è la Ragioneria di Stato, protagonista di questa fase di approvazione degli emendamenti alla Manovra? Si tratta di un organo centrale di supporto e verifica delle questioni legate al bilancio e alle risorse del settore pubblico. E’ un organo garante per Parlamento e Governo, oggi presieduto da Biagio Mazzotta.

La Rgs lavora con i conti dello Stato, verifica e analizza la spesa pubblica, predispone lo schema di bilancio per la previsione annua con i relativi provvedimenti di assestamento e variazione, del bilancio pluriennale dello Stato, del disegno di legge finanziaria e dei provvedimenti ad essa collegati.

Ma la sua attività si lega anche all’intervento preventivo sugli atti normativi dell’esecutivo che hanno a che vedere con la gestione delle finanze pubbliche. Inoltre, assicura che le norme contabili vengano interpretate uniformemente. Svolge, peraltro, ttraverso l’attività ispettiva, funzioni di controllo anche sulla gestione finanziaria degli enti pubblici.

La Rgs può anche proporre iniziative di innovazione normativa nel settore economico-finanziario. A livello internazionale, infine, si relaziona con organizzazioni, con l’Ue, con tutti gli Stati membri della stessa, con altri Paesi. Partecipa, tramite suoi membri, a eventi e conferenze in rappresentanza dell’Italia.

LA TRAPPOLA DELL’EMENDAMENTO PD

Dicevamo, poi, della trappola Pd tesa alla maggioranza. Cos’è successo? In commissione Bilancio, la maggioranza ha approvato per errore un fondo da 450 milioni di euro per finanziare la riduzione del disavanzo dei comuni italiani. Disavanzo, quindi, eventualmente registrato dagli enti locali a seguito dell’applicazione della disciplina legislativa in materia di contabilizzazione del fondo anticipazioni di liquidità.

L’emendamento portava la firma di Andrea Gnassi, del Partito Democratico. La norma prevedeva di dare più attenzione e sostegno agli enti pubblici e ai piccoli Comuni in termini di corretto utilizzo e applicazione dei fondi e dei progetti del Pnrr in materia di turismo e autonomia fiscale. Un aiuto ai territori, insomma. Per il governo si è trattato di un incidente di percorso, un intoppo che non intralcia quanto discusso per il resto.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore