skip to Main Content

Giustizia, chi sono e che fanno i 16.500 assistenti dei giudici assunti col PNRR

Magistrati Assistenti Dei Giudici Referendum Giustizia

Ha avuto inizio oggi, a Milano, il Cartabia – tour nei vari distretti giudiziari italiani. La Guardasigilli ascolterà i consigli e le esigenze delle toghe e illustrerà i punti cardine della riforma, presentando anche la nuova figura: gli assistenti dei giudici

Più di semplici cancellieri, ma nemmeno magistrati: sono gli assistenti dei giudici, figura spuria, a sostegno delle toghe, cui andrà il “grosso” dell’arretrato giudiziario. Starà a loro preparare i fascicoli, eventualmente anche riassunti e schemi, così da facilitare il lavoro del magistrato nella preparazione delle sentenze.

E aiuteranno anche con l’informatizzazione delle cause più vecchie, contenute ancora in polverosi e pesanti faldoni che rischiano di sgretolarsi da un momento all’altro. A seconda della preparazione giuridica, avranno ruoli di maggiore o minore manovalanza: la laurea in legge è preferibile, ma non la sola. Al concorso potranno infatti partecipare i laureati in economia, scienze politiche o con titoli equivalenti. Affiancheranno tanto i magistrati civili quanto quelli amministrativi (nulla invece si prevedere per i TAR in cui anzi i magistrati abbondano rispetto al contenzioso).

Leggi anche: Processo penale, com’è la prescrizione che mette d’accordo PD e M5S?

I 16.500 assistenti dei giudici saranno assunti coi fondi del Next Generation Eu e rientrano nella strategia di dimezzamento dei tempi processuali che l’Unione europea ci ha imposto in cambio dell’ok al PNRR. L’investimento totale ammonta a un miliardo e 657 milioni, in grado di coprire un contratto di tre anni, con assunzioni in due scaglioni. Il concorso avverrà per titoli e quiz. Il primo bando partirà già a fine luglio, la materiale selezione si svolgerà tra ottobre e novembre. Chi lo passerà sarà chiamato nei tribunali, nelle corti d’Appello e in Cassazione. Gli assistenti dei giudici saranno presentati più nel dettaglio durante il tour che la Guardasigilli Marta Cartabia ha iniziato proprio oggi, al Palazzo di Giustizia di Milano.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore