skip to Main Content

Chi è e cosa fa Mister Prezzi

Giorgetti Economia Accise

Già prima di Natale, il capo del Mef Giorgetti aveva avvisato la Guardia di Finanza affinché presidiasse il mercato contro le speculazioni

Sono giorni, di nuovo, di rincari e boom dei prezzi. Il nuovo anno è cominciato, sotto il profilo economico, all’insegna di aumenti e denunce conseguenti. Centoquattro, le procure a cui il Codacons si è rivolto alla fine della scorsa settimana. E, come dettaglia il Corriere della Sera, a difesa dei consumatori “il Codacons oggi dovrebbe, inoltre, presentare un esposto all’Antitrust per ipotesi di «cartello» tra le compagnie petrolifere e, poi, predisporre il boicottaggio dei punti vendita più cari”.

GIORGETTI, PICHETTO FRATIN, URSO: LA POSIZIONE DEL GOVERNO

Per il Governo, che ha reintrodotto le accise sui carburanti, le speculazioni sono ormai cosa certa. Già quattro giorni fa, il ministro dell’Ambiente e la Sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin aveva avvisato: “Se i rialzi dovessero essere strutturali il governo è pronto a intervenire di nuovo”, oltre i 21 miliardi messi in campo con la legge di Bilancio contro il caro energia. Ieri, il ministro Adolfo Urso (Imprese e Made in Italy) ha detto di aver “già chiesto nelle scorse settimane a Mister Prezzi un costante monitoraggio con la collaborazione della Guardia di Finanza per realizzare un modello di controllo più efficiente e evidenziare subito ogni anomalia e ogni tentativo di speculazione, come sembra siano emersi in alcuni casi eclatanti e non giustificabili in questi giorni”. E che seguiranno incontri con le associazioni dei consumatori “per confrontarci sugli strumenti più idonei”.

MISTER PREZZI

Ma cos’è e cosa fa Mister Prezzi? Si tratta di una autorità facente capo al Ministero dello sviluppo economico, oggi delle Imprese e del Made in Italy, che controlla e verifica eventuali episodi speculativi su segnalazione dei cittadini. E “propone quindi al Governo, azioni mirate o strutturate, di riforma dei mercati in seguito all’analisi e al riscontro di anomalie o malfunzionamenti. Può inoltre riferire le dinamiche “sospette” dei prezzi” al ministro competente (oggi, Adolfo Urso).

Il quale, tramite il suo dicastero, si serve anche di un Osservatorio Prezzi: “un servizio di informazione, trasparenza e orientamento degli utenti e degli per gli operatori economici, per documentarsi sull’andamento dei prezzi dei beni e dei servizi di largo consumo sulla loro variabilità e sulle dinamiche inflazionistiche”.

Inoltre, Mister Prezzi opera a braccetto con l’Istat, con altri ministeri competenti, l’Ismea, l’Unioncamere e le Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura (raccordandosi anche con i rispettivi Uffici prezzi). Come accennato sopra, poi, l’autorità prepara e supporta il lavoro investigativo della Guardia di Finanza.

Mister Prezzi fu introdotto con legge nel 2007, il primo Garante fu Antonio Lirosi. Nel 2009 subentrò quindi Luigi Mastrobuono e quindi Roberto Sambuco (da luglio 2009 al 2012). Il ruolo è stato poi ricoperto da Gianfrancesco Vecchio, Andrea Napoletano, Salvatore Barca. Oggi, il Garante è Benedetto Mineo, Segretario Generale del Ministero dello Sviluppo Economico.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore