skip to Main Content

Reazioni avverse nei vaccini: confronto tra AstraZeneca, Pfizer e Moderna

Reazioni Avverse Astrazeneca Pfizer

Domani la decisione dell’Ema in seguito allo stop ad AstraZeneca, ma ha davvero senso allarmarsi e preferire un vaccino piuttosto che un altro? Ecco cosa dicono i dati dell’Ema e dell’Ecdc sulle reazioni avverse e i decessi sospetti mettendo a confronto i numeri di AstraZeneca, Pfizer e Moderna

Nell’attesa che arrivi domani il responso dell’Ema, 13 Paesi su 27 dell’Unione europea hanno sospeso, in via precauzionale e temporanea, la somministrazione del vaccino AstraZeneca a seguito di reazioni avverse e casi di tromboembolia.

Ma oltre ad AstraZeneca, i Paesi Ue stanno utilizzando anche il siero di Pfizer/Biontech e Moderna. Vista la risonanza che stanno avendo i sospetti sul vaccino anglo-svedese si potrebbe pensare che gli altri vaccini non stiano provocando alcuna reazione avversa in chi li ha ricevuti, ma è davvero così?

Leggi anche: Stop ad AstraZeneca, cosa sappiamo

Mettendo a confronto i dati ufficiali dell’Ema e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) si evince che in realtà i rischi tra i tre vaccini autorizzati nell’Ue non sono poi così diversi tra loro – e nemmeno allarmanti come si sta facendo credere.

IL RAPPORTO TRA DOSI SOMMINISTRATE E REAZIONI AVVERSE

Il vaccino di Pfizer/Biontech, il primo a essere approvato dall’Ue nel dicembre 2020, come si può vedere dai dati dell’Ecdc aggiornati al 17 marzo, è quello più distribuito finora tra gli Stati membri. Ne sono state somministrate più di 42 milioni di dosi.

Secondo i dati dell’Ema, disponibili fino a ieri e aggiornati al 13 marzo, il vaccino Pfizer/Biontech era anche quello per cui erano stati segnalati più casi di reazioni avverse (102.100) – non tutte necessariamente gravi. Per AstraZeneca, 54.571 e per Moderna 5.939 (ma va considerato che del vaccino Moderna sono state distribuite meno di 4 milioni di dosi).

reazioni avverse astrazeneca pfizer moderna
I dati relativi al vaccino Pfizer/Biontech
reazioni avverse astrazeneca pfizer moderna
I dati relativi al vaccino AstraZeneca
reazioni avverse astrazeneca pfizer moderna
I dati relativi al vaccino Moderna

Certo, quello che potrebbe fare la differenza nel numero di reazioni avverse è che di AstraZeneca sono state distribuite tra i Paesi Ue quasi 15 milioni di dosi, mentre come dicevamo di Pfizer/Biontech più di 42 milioni. La differenza però nel rapporto tra dosi somministrate e reazioni avverse è minima: 0,37% per AstraZeneca, 0,24% per Pfizer e 0,16% per Moderna.

Il numero di vaccini distribuiti nei Paesi Ue

I DATI A CONFRONTO SUI CASI DI TROMBOEMBOLIA E DISTURBI CARDIACI

Le reazioni avverse che hanno messo al centro dell’attenzione AstraZeneca riguardano in particolare i casi sospetti di tromboembolia, verificatisi in persone che non risultavano avere patologie pregresse. In questo caso, a Pfizer/Biontech sono stati segnalate 4.636 reazioni avverse e 276 morti sospette; ad AstraZeneca circa 2.080 reazioni avverse e 63 decessi sospetti; e, infine, a Moderna 501 reazioni avverse e 96 decessi – dato comunque superiore a quello di AstraZeneca.

Leggi anche: Cos’è la tromboembolia, la sospetta reazione avversa al vaccino

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore