Insider

Cosa c’è nel Milleproroghe?

Milleproroghe

Dall’università al blocco delle licenze per le trivellazioni. Nel Milleproroghe c’è ancora una volta di tutto e di più

Un decretone omnibus, di quelli che fanno storcere il naso a costituzionalisti ed esperti di diritto, con dentro tutto e di più. È l’ultimo Milleproroghe varato dal Parlamento, il primo dell’era Draghi. Ma si spera possa essere se non l’ultimo almeno uno strumento che andrà rarefacendosi, visto che le aule parlamentari devono avere il tempo e il modo di vagliare provvedimenti tanto importanti, che invece gli esecutivi infilano – spesso nascondono – in simili sandwich indigesti.

Peraltro proprio ieri La Stampa ha calcolato che per rendere operative le leggi approvate nell’ultimo anno e mezzo dal governo Conte, servirebbero almeno 792 decreti attuativi, mentre le Camere ne hanno licenziato appena 253 (il 32% del totale). Oltre al maxi decreto con le varie proroghe per calciare le scadenze lontano, il nuovo esecutivo eredita anche 539 decreti attuativi cui rischiano di restare impiccati provvedimenti fondamentali per il ristoro di attività colpite dal Covid. Insomma, dal momento che la nostra è una Repubblica parlamentare, urge rimettere il Parlamento al centro della vita legislativa del Paese, perché non può continuare a ratificare i decreti dell’esecutivo.

Nel frattempo, proviamo a capire cosa c’è nel Milleproroghe.

SPULCIANDO IL MILLEPROROGHE

Imprenditoria

Alle banche e agli istituti di credito viene concesso fino al 30 giugno per acquistare, con la garanzia Sace, obbligazioni e strumenti di debito delle aziende che versano in stato di crisi. Proroga per le imprese al 31 luglio delle deroghe che permettono l’approvazione dei bilanci a 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio, anziché 120, in modalità telematica. Prorogata anche la fine dell’anno accademico: l’ultima sessione dell’anno accademico 2019-20 è fissata al 15 giugno 2021, in questo modo chi si sta laureando ma è stato rallentato dalla pandemia non finirà fuoricorso dovendo pagare tasse più alte.

Ambiente

Passa la linea pentastellata sul fronte delle trivellazioni in mare: proroga fino al 30 settembre 2021 del blocco delle nuove concessioni per le trivelle. Sei mesi in più – e non più due mesi – sono previsti per l’individuazione delle zone dove costruire i depositi delle scorie radioattive.

Casa e viaggi

Sul fronte delle utenze domestiche, è stato prolungato di un altro anno il mercato di maggior tutela dell’energia, quello cioè sottoposto alle tariffe decise dall’Authority, che sarebbe dovuto cessare il primo gennaio 2022 per lasciare tutto il campo alla libera concorrenza. Non ci sono invece modifiche e rinvii sulla data del 30 giugno relativa al blocco degli sfratti. Allungata la vita del contestato bonus vacanze voluto da Italia Viva: potrà essere utilizzato fino al 31 dicembre 2021.

Pubblica amministrazione

Nel Milleproroghe vengono previste più assunzioni nella Pubblica amministrazione anche attraverso la stabilizzazione dei precari, ai quali viene concesso un anno in più per maturare i requisiti e partecipare ai concorsi loro riservati al 50%: i 3 anni di contratto negli ultimi otto si potranno raggiungere fino al 31 dicembre 2021. Nel decreto è previsto infine il potenziamento della task force sul Recovery plan (il piano nazionale di ripresa e resilienza – Pnrr) in seno al ministero dell’Economia guidato da Daniele Franco: si passa da 20 a 30 unità.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore