Insider

Gli effetti collaterali del vaccino Moderna

effetti collaterali Moderna

Moderna ha dichiarato di avere osservato due soli casi di effetti collaterali gravi, ma di questi uno è registrato nel gruppo che aveva ricevuto il placebo

L’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha fatto sapere che le persone vaccinate durante la sperimentazione clinica del vaccino anti Covid-19 di Moderna saranno seguite per due anni dal test per acquisire più informazioni e capire anzitutto la durata dell’immunità offerta dall’antidoto, ma anche per studiare la casistica sulla possibile insorgenza di effetti collaterali.

GLI EFFETTI COLLATERALI DEL VACCINO MODERNA

Per quanto riguarda gli effetti collaterali già noti, ovvero quelli osservati durante la sperimentazione del prodotto Moderna, nella maggior parte dei casi, si apprende, “sono stati lievi o moderati e andati via in un paio di giorni dopo la vaccinazione”.

Leggi anche: Vaccino anti Covid-19, come funziona la nuova Piattaforma di Arcuri

I più comuni sono stati dolore e gonfiore nel sito dell’iniezione, stanchezza, brividi, febbre, linfonodi gonfi sotto il braccio, mal di testa, dolori muscolari e articolari, nausea e vomito in oltre 1 persona su 10. Rossore, gonfiore ed irritazioni cutanee nel punto dell’iniezione hanno riguardato meno di una persona su 10. Gonfiore in viso e debolezza o paralisi nei muscoli di un lato del volto meno di 1 persona su 1.000.

Leggi anche: Il vaccino anti Covid tutto italiano. Intervista esclusiva a ReiThera

Non ci sarebbe invece una casistica preoccupante sugli effetti collaterali gravi del vaccino Moderna. I dati della fase III presentati dall’azienda parlano di due soli casi, ma di questi uno è registrato nel gruppo che aveva ricevuto il placebo e uno nel gruppo del vaccino rispettivamente 10 giorni dopo la prima dose e 63 giorni dopo la seconda. Dopo la chiusura dei dati di fase III a novembre, un secondo caso di reazione anafilattica è stato riportato nel gruppo che aveva avuto il placebo 60 giorni dopo la seconda dose, ma non è stato collegato alla sperimentazione.

Leggi anche: Coraggio (Consulta): “Se il vaccino fa danni, Stato risarcisca”

Dai documenti pubblicati dall’Agenzia europea del farmaco, inoltre, si apprende che attualmente il vaccino Moderna non è raccomandato per i bambini, anche se l’Ema si è accordata con l’azienda produttrice per condurre in un secondo momento una sperimentazione sulla fascia pediatrica. Infine, con riferimento all’uso del vaccino nelle persone immunodepresse, l’Ema spiega che ci sono dati limitati al riguardo, ma non vi sono particolari timori di sicurezza. Le persone con difese immunitarie indebolite possono essere vaccinate solo se sono più a rischio di rimanere contagiate.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore