Insider

In Draghi we trust. Gli italiani si affidano al premier (l’esecutivo non piace a tutti)

draghi italiani

La luna di miele tra Draghi e gli italiani non poteva avere inizio migliore: il risultato è già da record. Non tutti apprezzano però il nuovo Governo: malumori tra i 5 Stelle. Ma pure tra FdI, per la decisione della Meloni di restarne fuori

Gli italiani si affidano anima e core a Mario Draghi, che può contare di un livello di fiducia quasi da record, superato solo da Mario Monti. Nel raffronto impallidisce Giuseppe Conte che soprattutto all’inizio della seconda e ultima esperienza governativa godeva tra l’elettorato di simpatie decisamente più modeste.

draghi italiani

Checché ne dica il suo ex portavoce Rocco Casalino (che al Corriere della Sera ha spiegato: «Non credo che Conte sarà presto dimenticato. Il video del suo addio ha incassato su Facebook un milione di like, numeri pazzeschi che non fa nessuno al mondo. Proprio tutto questo consenso ha fatto di lui un problema»), tra i due presidenti del Consiglio il distacco è notevole: 65 a 42 a favore di Draghi. Conte peraltro è superato persino da Matteo Renzi – non un campione di simpatia – che nel pieno della sua luna di miele con gli italiani aveva toccato i 43 punti. Lo rivela l’ultimo sondaggio effettuato da Swg.

italiani draghi

GLI ITALIANI CREDONO IN DRAGHI

Prendendo in esame la serie storica del grado di fiducia nei diversi Premier all’inizio del mandato, spiegano da Swg, emerge che Draghi parte da un livello elevato, secondo soltanto a Mario Monti, un altro «tecnico». Peraltro gli analisti evidenziano come le perplessità sul successo del suo governo vengono motivate principalmente dai dubbi sulla tenuta della maggioranza, non dalla qualità della figura del Presidente del Consiglio.

italiani draghi

Leggi anche: L’ossessione del golpe in casa del Fatto

Le opinioni si fanno maggiormente frammentarie quando si parla proprio del nuovo esecutivo nel suo insieme. I Dem risultano essere i più compatti nell’approvare l’appoggio del PD a Draghi, ma anche tra gli elettori della Lega è elevata la quota, il 76%, delle opinioni favorevoli.

italiani draghi

Come prevedibile, le posizioni sono più divise nella base dei M5S: il 63% è d’accordo con il sostegno al nuovo governo, il 27% è contrario. Dunque una convalida da parte dell’elettorato più netta rispetto a quella dei militanti che si sono espressi su Rousseau. Fratelli d’Italia ha il problema opposto: il 39% non condivide la scelta di Giorgia Meloni di voler rimanere all’opposizione (oggi capiremo anche in che modo: se voterà contro la fiducia o se si asterrà) e Draghi peraltro ottiene un giudizio positivo anche da oltre la metà dei sostenitori di FdI.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore