Insider

Lobbying. Piero Tatafiore da Maccaferri entra in Utopia

tatafiore

Tatafiore ha diretto per sette anni le relazioni esterne del Gruppo industriale Maccaferri, che continuerà a seguire anche all’interno di Utopia

Nuovo ingresso in Utopia, società del settore di lobbying e comunicazione fondata e presieduta da Giampiero Zurlo: si tratta di Piero Tatafiore, nominato Direttore Comunicazione e Sostenibilità di Utopia – società di Public, Media & Legal Affairs.

CHI È PIERO TATAFIORE

Conosciuto nei palazzi romani di Camera e Senato, che ha frequentato per 15 anni come responsabile dei rapporti con i media per il presidente della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazione. Con Mario Valducci, esponente di primo piano di Forza Italia e attuale consigliere dell’Autorità di regolazione dei Trasporti, Tatafiore ha condiviso l’esperienza dell’Associazione nazionale dei Club delle Libertà in veste di portavoce nazionale.

Tatafiore ha diretto per sette anni le relazioni esterne del Gruppo industriale Maccaferri, che continuerà a seguire anche all’interno di Utopia.

Tatafiore si è distinto come ottimo uomo-macchina delle serate organizzate dalle Manifatture Sigaro Toscano — salotto che ha visto sfilare molti notabili ed ex notabili della politica italiana — società controllata del Gruppo Maccaferri, che nel 2018 ha festeggiato i suoi duecento anni di fondazione.

LA SITUAZIONE DEL GRUPPO MACCAFERRI

Attualmente, invece, meno divertenti le questioni finanziarie del Gruppo Maccaferri, per il quale la Procura di Bologna aveva chiesto il fallimento lo scorso febbraio a causa di una situazione di grave dissesto patrimoniale e finanziario. Il Gruppo ha avuto accesso al concordato preventivo a fine marzo scorso dopo più di una proroga concessa. Come informa il sito della Seci (Gruppo Maccaferri), in data 30 marzo 2020, la società ha “depositato il piano di concordato in continuità, grazie al quale si conclude una fase importante, propedeutica al rilancio del Gruppo Industriale Maccaferri. La richiesta di concordato per Seci era stata depositata il 31 maggio 2019 e successivamente sono entrate in concordato altre 7 società facenti parte del Gruppo Industriale Maccaferri – Enerray, Exergy, Felsinea Factor, Sapaba, Eva, Sadam e Seci Energia – che hanno già presentato i rispettivi piani”.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore