skip to Main Content

Sospensione AstraZeneca, colloquio Speranza – Draghi. Pure la Francia blocca

Draghi Vaccini Astrazeneca Sospensione

Dopo la sospensione di AstraZeneca in tutto il Paese, l’Agenzia italiana del farmaco renderà “nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose”

La decisione di procedere con la sospensione delle somministrazioni del vaccino AstraZeneca, per ragioni esclusivamente precauzionali, da parte di Aifa finché non sarà fatta piena chiarezza sui decessi e sulle trombosi seguite al vaccino (al momento non c’è alcuna correlazione provata, solo un fattore cronologico sospetto) è arrivata come un fulmine a ciel sereno sui media italiani. Tanto più che, nel suo ultimo intervento pubblico, il numero 1 dell’Agenzia italiana del Farmaco, il virologo Giorgio Palù, aveva provato a tranquillizzare (“C’è molta emotività rispetto ai vaccini, già ai tempi del vaccino anti-influenzale quando la magistratura, a scopo cautelativo, sospese le inoculazione e poi si dimostrò che quelle morti non erano correlate”).

Tuttavia, il governo italiano vuole sottolineare come la notizia non fosse sconosciuta all’esecutivo: “è stata assunta dopo un colloquio tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e il ministro della Salute Roberto Speranza”. Lo spiegano fonti del ministero della Salute. “Le scelte compiute e condivise oggi dai principali Paesi europei su Astrazeneca sono state assunte esclusivamente in via precauzionale in attesa della prossima decisiva riunione di Ema. Abbiamo fiducia che già nelle prossime ore l’agenzia europea possa chiarire definitivamente la questione”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Durante la giornata di oggi Speranza ha avuto colloqui con i ministri della Salute di Germania, Francia e Spagna. Anche da Berlino era arrivata la notizia della sospensione di AstraZeneca. Poco fa anche la Francia ha annunciato di sospendere la somministrazione del vaccino prodotto dal colosso anglosvedese fino a domani, in attesa del parere dell’Ema, l’agenzia europea del farmaco. Lo ha annunciato il presidente Emmanuel Macron.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore