Italia

Amministrative 2021, il PD marca Marchisio per Torino

Amministrative torino Pd Marchisio

Ha definito l’arrivo di Mario Draghi “una boccata d’aria fresca” e Chiara Appendino “una donna che ha dato tutta se stessa per il bene di Torino”. Da ‘Piccolo Lord’ a ‘Principino’, curiosità e indiscrezioni sull’ex calciatore della Juventus, Claudio Marchisio, ora corteggiato dal Pd per le amministrative Torino 2021

Il governo di Mario Draghi starebbe studiando un decreto per rimandare le elezioni Amministrative 2021 e le Regionali in Calabria da aprile a ottobre. Torino, Milano, Bologna, Roma, Napoli, sono molti i capoluoghi coinvolti e, mentre i partiti faticano a trovare i nomi da proporre, nel capoluogo piemontese il Pd ha fatto la sua proposta all’ex calciatore della Juventus e della Nazionale, Claudio Marchisio.

CHI È CLAUDIO MARCHISIO

Claudio Marchisio, classe ’86, ha giocato principalmente come centrocampista per quasi tutta la sua carriera nella Juventus con cui ha vinto sette campionati di Serie A consecutivi dal 2011-12 al 2017-18, uno di Serie B, tre Supercoppe italiane e quattro Coppe Italia. Dopo essersi ritirato dall’attività agonistica, a soli 33 anni, ha iniziato a occuparsi di giornalismo. Scrive per l’edizione torinese del Corriere della Sera ed è opinionista per Rai Sport.

È stato chiamato prima ‘Piccolo Lord’ dal compagno di squadra Federico Balzaretti e poi ‘Principino’ per il suo comportamento in campo. Ha spesso preso posizioni e detto la sua su immigrazione, revenge porn e la vicenda legata alla liberazione di Silvia Romano perché ritiene importante esporsi, sempre “nel rispetto degli altri ma senza paure”.

Uno degli ultimi interventi ha riguardato la risposta agli hater che si sono scagliati contro la senatrice a vita Liliana Segre per essersi sottoposta al vaccino anti Covid, occasione in cui ancora una volta ha scelto di mostrare il suo disprezzo per l’odio.

COSA PENSA MARCHISIO DELLA POLITICA

In un’intervista a La Stampa ha definito l’arrivo di Draghi “una boccata d’aria fresca” e Chiara Appendino “una donna che ha dato tutta se stessa per il bene di Torino, cercando di darle un’impronta diversa, più attenta all’ambiente, all’innovazione, alle nuove generazioni”.

Della politica non sopporta “la propaganda sulla pelle dei più deboli, il soffiare sulle paure e sulle fragilità per lucrare soprattutto nei momenti di crisi”.

Dopo aver dichiarato di essere un appassionato di politica e di volercisi dedicare, prima o poi, con un ruolo attivo, Marchisio è finito al centro dell’attenzione del Pd, anche perché l’ex calciatore si collocherebbe nel campo del centrosinistra. Ha sottolineato il suo attaccamento a Torino e al Piemonte e ribadito la volontà di mettersi a disposizione, ma ha anche chiarito che quelle dichiarazioni non erano un annuncio a un’eventuale candidatura.

A La Stampa ha infatti ammesso con umiltà di “avere tanto da imparare” e che prima di prendere un simile impegno dovrebbe mettersi a studiare perché “fare politica è dare un aiuto e per farlo servono competenze ed esperienze. Se ci si rende conto di non averle, è giusto farsi da parte”. Chissà se, visto il rinvio delle elezioni, il tempo in più a disposizione sarà sufficiente a farlo accettare…

Leggi anche: Amministrative 2021, ecco Regioni e Comuni interessati dallo slittamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore