skip to Main Content

Chi è Massimiliano Monnanni, il nuovo segretario generale del Cnel

Monnanni Cnel

Via libera del Cdm alla nomina di Monnanni al Cnel presieduto da Renato Brunetta

Avvicendamenti in corso al Cnel presieduto da Renato Brunetta, alle prese nelle scorse settimane con alcune polemiche che lo hanno riguardato direttamente. In particolare in quanto sarebbe stato dato il via libera per l’ex ministro alla concessione di un’indennità di carica in cumulo con la pensione.

Tornando al Cnel, il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla nomina di Massimiliano Monnanni quale nuovo segretario generale del Cnel.

CHI E’ MASSIMILIANO MONNANNI

Monnanni era già al Cnel come capo della Segreteria tecnica del presidente dal giugno 2023. Giornalista professionista ed esperto di politiche sociali, Massimiliano Monnanni è presidente dell’azienda pubblica di servizi alla persona “Asilo Savoia”. Proviene da Poste Italiane, dove dal novembre 2017 ha guidato la funzione Responsabilità sociale d’impresa del Gruppo. In precedenza, ha diretto per la Presidenza di Poste i rapporti istituzionali con amministrazioni ed enti di rilievo nazionale, sistema delle autonomie locali, associazioni di categoria e parti sociali. Dal 2015 al 2018 è stato anche Segretario generale della Fondazione Poste Insieme Onlus.

A livello di pubbliche amministrazioni numerosi i ruoli di responsabilità ricoperti in passato. Tra il 2009 e il 2012 Monnanni è stato infatti Direttore generale dell’Unar (Ufficio per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni) presso il Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal 2008 al 2011 è stato Consigliere del Ministro degli Affari Esteri, dapprima per i rapporti con il sistema delle autonomie locali e i Paesi del Mediterraneo, poi per la promozione e tutela dei diritti umani, ricoprendo anche in due distinte fasi il ruolo di Segretario generale del Cidu (Comitato Interministeriale dei Diritti Umani) dal 2011 al 2012 e, precedentemente, dal 2003 al 2005.

Dal 2005 al 2009 Monnanni è stato Dirigente presso il Segretariato generale della presidenza della Regione Lazio, occupandosi di politiche giovanili e Rapporti con i cittadini e le formazioni sociali. Nel periodo dal 2004 al 2007 ha rappresentato in qualità di Deputy member l’Italia nel Consiglio di amministrazione dell’Agenzia della Commissione Europea EUMC (European Monitoring Centre on Racism and Xenophobia).

LE PAROLE DI RENATO BRUNETTA

“La nomina del dott. Monnanni – ha dichiarato il Presidente Brunetta – è una bellissima notizia per il Cnel, perché va a premiare una figura di indubbio valore e di grande professionalità. È il giusto riconoscimento del lavoro fin qui fatto, in veste di responsabile della Segreteria tecnica. A lui vanno le mie più sincere congratulazioni. Voglio anche ringraziare il Governo e in particolare il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni per l’attenzione e la sensibilità istituzionale che ha dimostrato nei confronti del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro. La scelta del nuovo Segretario generale rappresenta un tassello fondamentale nel processo di rafforzamento della governance e di rilancio complessivo del Cnel”.

Leggi anche: Nomi e nuove direzioni all’Inps targata Fava-Vittimberga

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top