skip to Main Content

I vaccini stanno blindando le RSA dal Covid?

Vaccinazione Over 60 80 Lombardia Vaccini Rsa Terza Dose

Nelle RSA si iniziano a vedere i primi effetti dei vaccini anti Covid-19, con un calo sia dell’incidenza della malattia fra i residenti e gli operatori, sia nel numero di residenti isolati, sia, anche se in misura ancora minore, nei decessi

 

Se l’Italia è arrivata a superare quota 100mila vittime di Coronavirus la colpa è anche della estrema permeabilità delle RSA al Covid-19. Una permeabilità che le vaccinazioni dovrebbero però ridurre. I primi dati stanno arrivando in queste ore e sono incoraggianti.

Leggi anche: Vaccini, perché la Lombardia non riesce a partire

A partire dal 24 marzo 2020, l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) – in collaborazione con il Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale – ha avviato una survey specifica sul contagio da Covid-19 nelle Residenze sanitarie assistite (RSA), che nel nostro Paese sono 4629. Le strutture che hanno partecipato alla sorveglianza sono state 833, per un totale di 30.617 posti letto disponibili, dal 5 ottobre 2020 al 14 marzo 2021. Di queste – riferisce l’Iss in una nota – 345 erano strutture residenziali per anziani non autosufficienti, per un totale di 15.398 posti letto.

Leggi anche: Vaccini, Confindustria Lombardia apre le fabbriche per accelerare

Dalla seconda edizione del report di sorveglianza sulle residenze sanitarie assistenziali è emerso che “Nelle strutture residenziali si iniziano a vedere i primi effetti delle vaccinazioni anti Covid-19, con un calo sia dell’incidenza della malattia fra i residenti e gli operatori, sia nel numero di residenti isolati, sia, anche se in misura ancora minore, nei decessi”.

L’incidenza settimanale di Covid-19 nelle strutture residenziali – riporta l’Iss – è aumentata marcatamente nei mesi di ottobre e novembre, in corrispondenza della seconda ondata epidemica, e nel mese di novembre 2020 ha raggiunto un picco del 3,2% nelle strutture residenziali per anziani e del 3,1% in tutte le strutture residenziali, in linea con quanto osservato nella popolazione generale.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore