Insider

Casaleggio, cadono le stelle, sorge Di Battista

Casaleggio Di Battista

Mentre il M5s è a terra e attende la sentenza del tribunale di Cagliari sul caso Cuccu, Casaleggio strappa e investe Di Battista. L’eterno dissidente scapestrato e scarmigliato sfiderà gli impostati Conte e Di Maio?

Un restyling grafico che ha il sapore di un repulisti, più che del semplice maquillage. Il Blog delle Stelle cambia infatti pelle e sancisce la separazione tra il Movimento 5 Stelle e Rousseau, tra Beppe Grillo e Davide Casaleggio, figlio di Gianroberto, che in fondo da quelle parti avevano da sempre avvertito come estraneo, mal tollerando la sua investitura sul letto di morte del co-fondatore in qualità di suo erede, elemento troppo monarchico da digerire per chi le caste ha giurato di combatterle. Ma adesso si riparte da zero, forse proprio con quel Movimento ControVento di cui vi avevamo dato notizia in anteprima, quasi certamente con un frontman di peso, Alessandro Di Battista, uscito dai pentastellati ma desideroso di rientrare in politica, probabilmente al fianco di Casaleggio.

Rousseau Casaleggio Di Battista

Nel nuovo Blog delle Stelle sparisce ogni riferimento al Movimento 5 Stelle, a iniziare dai loghi e dai simboli, fino ad arrivare ai colori: niente più giallo, solo rosso Rousseau. Le stelle che fuoriescono dal megafono del logo della testata restano cinque, ma hanno una colorazione inedita. Lo scorso 23 aprile Casaleggio aveva ufficializzato la separazione, pubblicando sul sito, che aveva ancora la vecchia livrea, il proprio addio ai pentastellati: «L’Associazione Rousseau cambia strada. La scelta è dolorosa, ma inevitabile», recitava il post. «In questi 15 mesi abbiamo sollecitato costantemente la risoluzione delle criticità. Per otto lunghi mesi abbiamo richiesto più volte di condividere un progetto comune con responsabilità e perimetri ben definiti dei ruoli reciproci e abbiamo proposto concretamente un accordo di partnership per rafforzare e chiarire il legame tra Rousseau e il Movimento così come indicato dagli iscritti attraverso il voto».

Leggi anche: Rousseau, tutti i crash della piattaforma

Il primo post della nuova era è un ricordo commosso di Di Battista di Casaleggio senior, post che lascia intendere che l’eterno rivale di Luigi Di Maio sia ansioso di collaborare anche con Casaleggio Jr. Le strade dei due “ragazzi straordinari” di Beppe Grillo potrebbero dunque tornare a incrociarsi presto, da avversari politici. Così come quelle di Rousseau e Movimento 5 Stelle sembrano destinate a convergere in un’aula di tribunale, dato che l’Associazione lamenta ancora mancati pagamenti da parte di diversi onorevoli grillini per oltre 400mila euro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore